Quando la casa vacanza è un trullo

Attualmente, esistono diverse tipologie di offerte turistiche, in grado di soddisfare i gusti più svariati. Esistono, infatti, tantissime soluzioni soprattutto per l’alloggio: dal classico hotel, al villaggio, passando poi per case-vacanze, residence e tanto altro ancora. Una delle forme più originali di alloggio è costituita dal trullo, di origini antichissime, ma che oggi, soprattutto in Puglia, offre ospitalità a chiunque voglia usufruirne. Si tratta di un modo diverso di vivere l’antichità in epoca moderna.

I Trulli e la Puglia

Il termine “trullo” deriva dall’antico greco e, letteralmente, significa “cupola”. Nasce come vecchia casa usata dai contadini nel Salento, per la cui costruzione usavano un tipo di pietra calcarea. La zona della Puglia, dove si concentrano questo tipo di abitazioni, è quella centro-meridionale, ovvero tra le province di Bari, Brindisi e Taranto. Oggi il trullo rappresenta una possibile location per le proprie vacanze, soprattutto per chi sceglie la Puglia come propria meta turistica. Questa regione, infatti, è ideale per chi ama le vacanze di sole e mare, soprattutto grazie alla bellezza delle sue lunghissime spiagge. La Puglia rappresenta, inoltre, il posto ideale dove apprezzare interessanti tradizioni popolari con il suo buon vino e la natura che la circonda. La Valle dei trulli, ovvero la Valle d’Itria, è situata nel cuore della regione, dove la presenza intensa dei trulli, circondati da masserie, campi ed avvallamenti, creano uno scenario davvero indimenticabile. Questi paesaggi si concentrano soprattutto nelle zone di Alberobello, Cisternino, Locorotondo, Ostuni e Villafranca. Una delle caratteristiche della Puglia è anche il clima generalmente piacevole. I mesi migliori sono sicuramente quelli estivi, fino a settembre incluso. Un aspetto importante è relativo al fatto che questa regione offre interessanti opportunità turistiche anche d’inverno, con i suoi numerosi villaggi che, nel periodo natalizio, si trasformano in vere favole da vivere.

I luoghi ideali per una vacanza nel trullo

Vivere l’esperienza nel trullo è davvero particolare, se non unica. Generalmente si presenta con stanze minute il cui soffitto è a forma di cupola. Dall’esterno il tetto forma un vero e proprio cono calcareo, alla cui cima spuntano pinnacoli che assumono forme sempre diverse. Generalmente sono di colore bianco, anche se talvolta è possibile trovarne anche di colorati, con la particolarità delle sue mura che creano un ambiente fresco d’estate e caldo d’inverno. Oggi esistono tantissime aziende turistiche il cui lavoro si basa solo ed esclusivamente sull’offerta relativa alle vacanze nei trulli. Le località sono tante e davvero molto interessanti, come quelli della contrada La Canonica, situata nei pressi di Locorotondo e non lontana da Martina Franca. Essa è caratterizzata da una particolare tranquillità, ideale per chi vuole realmente riposare, lontani dai ritmi frenetici delle città. Oltre a questo tipo di trullo, la Puglia ne ospita davvero tanti ed in diverse zone, con caratteristiche diverse

Dalla storia al turismo

La vera originalità di queste forme abitative sta proprio nella sua evoluzione negli anni. Probabilmente, infatti, mai un contadino del Salento avrebbe potuto immaginare che, la propria abitazione, sarebbe un giorno diventata meta e alloggio per turisti, talvolta anche particolarmente lussuosi e dispendiosi.

Foto: Ulisse – Fotolia

Wir benutzen Cookies um die Nutzerfreundlichkeit der Webseite zu verbessen. Durch Deinen Besuch stimmst Du dem zu.