La Notte della Taranta e la Fiera Pessima

In bilico tra tradizioni arcaiche e mondanità, il Salento offre molteplici opportunità di svago, tra musica, arte, religione ed eventi dedicati dalla riscoperta della tradizione e della cultura locale.

Festival, Fiere e Sport

Da Aprile a Luglio Lecce e San Vito dei Normanni ospitano due eventi dedicati al cinema, rispettivamente il Festival del Cinema Europeo e il Salento Finibus Terrae Festival. L’edizione 2011 del festival leccese ha visto vincitore dell’Ulivo d’oro Srdan Koljevic con il suo “The Woman with a Broken Nose, e ha potuto vantare la partecipazione di attori di calibro internazionale come Toni Servillo, Carlo Verdone e Riccardo Scamarcio. Altra manifestazione particolarmente sentita nelle terre della Grecia Salentina è la cosiddetta “Notte della Taranta”, festival musicale itinerante dedicato alla pizzica e alla tarantella, dove è protagoniste anche la grande musica internazionale. Il tour inizia tradizionalmente a Corigliano d’Otranto, per concludersi con un grande concerto a Melpignano. Di rilievo nazionale anche la Fiera Pessima di Manduria, dedicata alla tradizione agroalimentare e all’artigianato tipico, il Mercatino del Gusto di Maglie (promosso e patrocinato da Slow Food), e la Fiera Campionaria di Galatina. Infine, per gli amanti dell’automobilismo si ricorda il Rally del Salento, competizione che si snoda sulle strade della provincia di Lecce, valevole per il Campionato Italiano Rally.

Riti e feste religiose

Il Salento è letteralmente intriso di misticismo e spiritualità, come testimoniano le miriadi di feste e celebrazioni religiose in cui ci si può imbattere visitandolo. Assolutamente da citare la “Focara” di Novoli (16-18 gennaio), durante il quale un vero e proprio monumento di tralci di vite viene trasformato in un falò con coloratissimi fuochi artificiali in onore di San Antonio Abate. Nei giorni successivi la festa prevede vere e proprie gare pirotecniche ed esposizioni delle tradizionali luminarie. Di grande interesse anche la Settimana Santa di Taranto, che vede coinvolte le confraternite religiose della città in una vera e propria gara per aggiudicarsi le statue da portare in processione, e il Il Torneo dei rioni di Oria, festa di origine medioevale in costume che comprende un grande corteo e un palio tra le contrade della città in sfida.

Foto: DWP – Fotolia

Wir benutzen Cookies um die Nutzerfreundlichkeit der Webseite zu verbessen. Durch Deinen Besuch stimmst Du dem zu.